Le prestazioni

Presso lo studio è possibile effettuare prestazioni chirurgiche in sedazione cosciente, sotto il controllo di un anestesista.

Odontoiatria estetica

Anche definita odontoiatria cosmetica. La bocca è un importante organo di comunicazione e nella vita di relazione l'aspetto dei denti ha una importanza fondamentale.

Nel dialogo e nel sorriso il movimento delle labbra richiama lo sguardo dell'interlocutore e mette in evidenza la forma, la posizione ed il colore della dentizione, mostrando o meno un aspetto curato ed armonico.

L'aspetto estetico del sorriso è importante quanto la sua salute; non è vero che un bel sorriso sia un'esclusiva di pochi, con semplici accorgimenti si può migliorare e a volte rendere perfetto il proprio sorriso infondendo sicurezza ed autostima in noi e buona predisposizione in chi ci ascolta.

Il sorriso può ringiovanire con modesti trattamenti: i denti invecchiano come ogni altra parte di noi, si usurano, lo smalto si assottiglia, il colore scurisce per la pigmentazione di fumo, alimenti e bevande, condizionando l'aspetto dell'intero viso.

Nel nostro centro, da oltre venti anni, per motivi estetici ed igienici, non utilizziamo più l'amalgama (otturazioni dei denti in metallo) . L'amalgama infatti, come dice il termine, è una miscela di diversi metalli, quali il mercurio, l'argento, il rame, il palladio, lo stagno e lo zinco, che negli anni diventa porosa liberando ioni che vengono assorbiti dall'organismo attraverso la via più rapida: quella sublinguale.

I trattamenti coinvolti dalla odontoiatria estetica sono:

  • igiene orale
  • sbiancamento dentale
  • gengivoplastica
  • coronoplastica
  • faccette in ceramica
  • otturazioni e ricostruzioni in materiale estetico

Igiene orale: è la prestazione che igienizza la dentizione dal tartaro e dal film batterico (placca batterica). Si esegue manualmente o con apparecchio ad ultrasuoni. Viene praticata da un igienista dentale con laurea in igiene dentale.

Sbiancamento dentale: si effettua in una unica seduta con tecniche e materiali professionali.

Si sconsigliano i materiali sbiancanti ad uso domiciliare o dentifrici sbiancanti, perché molto abrasivi ed usati per lungo tempo creano danni irreversibili allo smalto dando origine alla formazione di carie e sensibilità dentinale.

Gengivoplastica: è la regolarizzazione del profilo gengivale. Si eliminano le tasche gengivali che spesso sono ricettacolo di batteri e causa di infiammazioni con arrossamenti gengivali e retrazioni ossee ed alitosi. In questo caso oltre all'aspetto estetico si risolve anche il problema parodontale.

Coronoplastica: quando è possibile si migliora la forma della corona del dente alterata dall'usura o da microfratture. I denti con spigoli vivi conferiscono al sorriso un aspetto più "duro", quelli con spigoli arrotondati, un sorriso più "dolce".

Faccette in ceramica o in materiale composito: sono sottili coperture di una faccia dente e si realizzano quando la coronoplastica non è sufficiente e non si vuole ricorrere ad una soluzione più invasiva come la corona (copertura completa del dente).

Otturazioni e ricostruzioni in materiale estetico: come abbiamo spiegato nelle righe precedenti, usiamo materiali compositi di ultima generazione che hanno la caratteristica di non essere tossici per l'organismo e di soddisfare appieno le esigenze estetiche.